la scuola in rete

Il blog degli studenti dell'IC Giovanni XIII di Pianiga – VE

SPORT E DISABILITA’: LE NOSTRE RIFLESSIONI

with 8 comments


L’INCONTRO CON PIETRO MARTIRE E LA LETTURA DI UN ARTICOLO SULLA DANZA IN CARROZZINA HANNO SUSCITATO PROFONDE EMOZIONI NEI RAGAZZI DI CAZZAGO.
BUONA LETTURA!

DISABILITA’ E’ ANCHE CAMMINARE,CORRERE,VOLARE

“Come una farfalla che esce dal suo bozzolo, la piccola aquila fece capolino dall’uovo appena schiuso, ancora tiepido dal calore della mamma che aveva da poco terminato di covarlo. L’aquilotta non riusciva ancora ad uscire dall’ uovo, ma fissava curiosa la deliziosa creatura a fianco a lei.
I suoi occhi erano spalancati e si poteva capire che dietro ad essi c’era un punto di domanda: “Chi sono?”
La curiosità di vivere e scoprire il mondo la spinse a cercare, con tutte le proprie forze, di uscire dal guscio che l’avvolgeva come un forte abbraccio. Con fatica ruppe l’uovo in piccole parti e uscì da esso, affaticata, ma soddisfatta.
A piccole zampettate e con qualche ruzzolone raggiunse la mamma che la accolse amabilmente.
La piccola aquila crebbe velocemente, ma una cosa le premeva dentro: riuscire a raggiungere il cielo… ”
Già, chi sono?
Qualcuno potrebbe rispondere con nome, cognome, data di nascita… a qualcun altro, invece, potrebbe non importare… un’altra persona ancora potrebbe pensarci, pensarci, ma non riuscire a rispondersi completmente. In realtà, penso che poche persone riescano davvero a capire la loro vera identità. Queste sono quelle che riescono a vivere la loro esistenza in profondità, scavando, scavando, finchè non trovano la propria motivazione alla vita nei posti più nascosti, segreti e impensabili.
Queste persone sono quelle che, un po’ obbligate dalle situazioni e un po’ per proprio volere, sono determinate ad affrontare la vita, qualsiasi ostacolo essa presenti e a qualunque costo. Loro non si fanno condizionare dalle circostanze, a volte anche spiacevoli… Alcune cose, però, sono molto difficili da superare, ma queste persone sanno lasciarsele alle spalle, senza pensare al passato.
Noi abbiamo conosciuto Pietro Martire, un vero esempio: nonostante l’incidente che gli è accaduto quando ancora era molto giovane, ha saputo affrontare al meglio ogni situazione, senza lasciarsi scoraggiare.
La vita è un percorso lungo, lento e difficile, che bisogna affrontare man mano che si cresce…
Lui, sa farlo alla perfezione.
“…E con profondo impegno ed un lungo slancio, l’aquila sparì, tra le nuvole della coltre azzurra…”
Anna

SORRIDERE NONOSTANTE TUTTO
Disabilità significa “condizione personale di chi, per vari motivi, ha una capacità ridotta di relazionarsi con l’ambiente sociale rispetto a quello che viene considerato normale.”
Io non mi sono mai soffermata molto sulla disabilità ma per fortuna abbiamo avuto l’occasione di incontrare a scuola una persona speciale: Pietro Martire.
Egli è nato normale ma, a causa di un incidente durante una partita di calcio, è rimasto paralizzato e quindi costretto a vivere su una sedia a rotelle.
In classe ci ha fatto vedere un filmato prima e dopo l’incidente, ed ho osservato con stupore che ha fatto più cose lui dopo l’incidente come andare in parapendio, in canoa … che una persona normale.
Ho notato inoltre, con molta meraviglia, che in sottofondo non c’erano musiche tristi bensì ritmi allegri e divertenti.
Pietro è una persona positiva e si ritiene fortunato perché bastava una caduta diversa per renderlo totalmente paralizzato cioè senza l’uso degli arti superiori.
In Italia purtroppo c’è ancora il problema delle barriere architettoniche che impediscono l’ accesso a ristoranti, autobus, uffici …
L’articolo che ho letto riguardante lo sport e la disabilità fa capire, come ha specificato Pietro, che anche le persone disabili possono praticare sport vivendone tutte le emozioni.
Sara

DISABILI: PERSONE COME TUTTI

Per me la disabilità non è una cosa impossibile da superare: molte persone con questo problema sono riuscite ad abbattere il muro che in qualche modo le teneva prigioniere nel loro dolore.
Beh, stare in carrozzina non è una cosa semplice; sì, queste persone possono fare quello che facevano prima, ma con un po’ di difficoltà.
Quando ho letto il testo che ci è stato dato dalle insegnanti sono rimasta stupita!
È una cosa fantastica il fatto che questi due ragazzi nonostante la loro disabilità abbiano trovato un’attività che li fa sentire a loro agio!
Io quei due ragazzi li capisco, perché ho avuto un periodo nel quale tutti mi escludevano, mi definivano una “sfigata”, ma poi ho trovato la mia strada….la danza!
Nessuno mi diceva niente, ero libera di ballare! Avevo trovato il mio mondo.
L’incontro con Pietro Martire mi ha fatto molto riflettere.
Quando ho visto quel video, sono rimasta senza parole, mi veniva da dire solo:-WOW!-
Mi sentivo una persona inutile nel mondo.
Io credevo che le persone con lo stesso problema di Pietro non potessero fare niente e invece si godono la vita più di noi!
Mi sono resa conto che le persone possono nascere disabili, ma anche diventarlo da un momento all’altro.
Melissa

Annunci

Written by paolapigozzo

13 marzo 2013 a 15:52

Pubblicato su cazzago, sport

Tagged with , ,

8 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Brave ragazze, aspettiamo altre riflessioni!

    paolapigozzo

    13 marzo 2013 at 15:54

  2. brave raga siete le migliori adesso verra fuori anke la mia anzi tra……….. bo!!!!!
    anna

    anna 1d

    15 marzo 2013 at 18:06

  3. Quello di Anna è bellissimo…:-)….siamo stati tutti bravi..<3 ciao raga!!! xx :-*

    meli:-P

    16 marzo 2013 at 13:48

    • quella anna è la bologna non sono io

      anna 1d

      16 marzo 2013 at 14:47

  4. Sono tre belle riflessioni e siamo state bravissime!!!!!!!!!:):)

    Sara C. :)

    16 marzo 2013 at 19:42

  5. Le nostre riflessioni lasciano un segno nel cuore !!!!! NON DIMENTICHIAMOCI DI SOSTENERE LE PERSONE DISABILI!!!!

    emma

    18 marzo 2013 at 16:20

  6. Sono d’accordo con te Emma brava!!!!!!!!!<3

    Sara C. :)

    18 marzo 2013 at 21:01


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: